Chiudi Menu
NEWS & EVENTI
04 Ottobre 2019 WINEMONITOR: Report Import Top Mercati Mondiali Gennaio-Luglio 2019
Il Report mostra una crescita delle importazioni a valori in tutti i mercati ad esclusione di Germania e Cina, con gli acquisti dall’Italia  sotto la media tranne che in  Canada, Giappone e Russia (in Germania l’import di vini italiani “cala” meno della media). Sul fronte sparkling, l’import a valore di vino italiano continua a mostrare un segno negativo in UK (-5,9%)  e Germania (-10%), mentre per quanto riguarda i vini fermi persiste il calo in Cina (-10%).
Per quanto riguarda invece i competitor, si segnala una buona crescita della Francia negli spumanti (+11%) e di Nuova Zelanda (+12,5%) e Australia (+6,8%) nei vini fermi. La Spagna, al contrario, in questi primi 7 mesi del 2019 ha subito un significativo calo dell’export a valori ( -8%) a fronte invece di un aumento delle vendite a volume (ad eccezione dello sfuso), segno inequivocabile di una riduzione nei prezzi di vendita che è arrivata ad un -22% per gli sfusi, a -12% per gli spumanti e a -3% nel caso dei vini fermi.
 
Facebook
Whatsapp
Telegram
Twitter
Google Plus